giovedì 6 ottobre 2011

Orata croccante con finocchi glassati all'aceto balsamico


Lo dico apertamente...sono stufa di questo caldo!!! Ma si possono avere 30 gradi ad ottobre???? So che a qualcuno il caldo piace, anche a me piace l'estate, ma l'autunno deve essere autunno...come fa uno a mangiarsi corroboranti zuppe e castagne arrosto con sto caldo???? UFFA!!! Confido per una volta almeno nelle previsioni meteo, che c'azzeccassero almeno questa volta ;-) E se la mia danza della pioggia funziona (alcuni miei amici sostengono che ho poteri strani, tipo da megiera...bha!!! ;-)))), domani dovrebbe gocciolare un po', quindi rinfrescarsi, per poi tornare bello, ma con temperature decisamente miti...e quindi potrebbe finalmente cominciare il tempo delle castagne...sono settimane ormai che spulcio ricette da fare con le castagne e non vedo l'ora di metterle in pratica ;-)))) A tal proposito mi è venuto in contro anche l'ultimo numero de "La cucina italiana", pieno zeppo di bellissime ricette autunnali, fonti di forte ispirazione, per la sottoscritta...quella della copertina è spettacolare...per non parlare poi dell'ultimo numero di About Food...questa volta Leda e Claudia si sono veramente superate!!! Queste qui mica scherzano, sapete? Le ricette sono tutte interessantissime, ma quella di pag. 45 è veramente speciale, che dite???? ;-)))) He he he!!! Se non l'avete ancora scaricato/sfogliatelo...mannaggia a voi! FATELO S-U-B-I-T-O... 



Ah, dimenticavo la ricetta di oggi...semplice/veloce/abbastanza sana e gustosa ;-)


Orata croccante con finocchi glassati all'aceto balsamico (dosi per 2-3 persone)
3-4 filetti di orata
1 finocchio
3-4 cucchiai di aceto balsamico (io ho usato quello tradizionale di Modena DOP)
3-4 noci di burro
sale e pepe
finocchietto 

Sciogliete 2 noci di burro in una padella e rosolate bene i filetti di orata su entrambi i lati, in modo che la pelle risulti bella croccante e leggermente brunita. Contemporaneamente lavate il finocchio e tagliatelo a pezzi grossolanamente. In un'altra padella sciogliete il restante burro (o potete usare dell'olio se preferite), saltate il finocchio per qualche minuto, aggiungete l'aceto balsamico, fate caramellare e togliete dal fuoco. Salate e pepate sia l'orata che i finocchi, impiattate e guarnite con qualche rametto di finocchietto. 
Il tutto in 10 (velocissimi) minuti ;-) 


9 commenti:

  1. splendida la tua orata..ps hai ragione 30 gradi di questi tempi sono troppi..bacio simmy

    RispondiElimina
  2. fa-vo-lo-sa!! Sana, gustosa...e questa me la segno, mi piace ;)!

    RispondiElimina
  3. Davvero un modo saportio di cucinare il pesce :)

    RispondiElimina
  4. wow molto dietetica, ma gustosissima. Se la vede il mio moroso mi chiede subito di rifarla!

    RispondiElimina
  5. ottima ricetta, sono sempre a caccia di ricette con l'orata perché è uno di quei piatti che cuciniamo spesso, ma mica si può vivere con orata al sale :)

    RispondiElimina
  6. Stammattina da me sono riuscita pure a mettermi una giacchetta: MIRACOLOOOOO! Quest'orata è davvero squisita! bacioni

    RispondiElimina
  7. ciao Anny, che bello il tuo blog, mi sono iscritto subito.. e già che ci sono ti invito nella mia cucina.. ciao
    Giovanni

    RispondiElimina
  8. Ciao Giovanni, grazie e benvenuto...sono passata a salutarti e ho trovato delle ricette veramente sfiziose ;-)

    RispondiElimina
  9. Ma che bella è questa orata??? Fantastica, complimenti!!

    RispondiElimina